giovedì 4 ottobre 2012

Sapori d'India: Samosa alle verdure.

Ieri m'è capitato di pranzare con una mia carissima amica, eravamo nei dintorni della Stazione Termini a Roma, e non potevamo farci sfuggire l'occasione di pranzare in un fast food indiano lì vicino, si mangia da Dio!! Tra i cibi miei preferiti ci sono i Samosa, fagottini ripieni di verdure o carne, piccanti, speziati. Non a tutti piace la cucina etnica, c'è chi sopporta meno degli altri i sapori troppo speziati, ma io sono del parere che almeno una volta nella vita vada provata.
Se volete seguite la mia ricettina e provate a fare i Samosa alle verdure.


INGREDIENTI

  • 170 gr di farina
  • 4 cucchiai di olio di semi
  • sale
  • 4 patate
  • 150 gr di piselli freschi
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di olio e.v.o.
  • prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
  • coriandolo in polvere
  • semi di cumino tostati in polvere
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
  • pepe
  • peperoncino
  • succo di limone
In un mixer frullate la farina, un po' di sale e l'olio di semi. Unitevi 100 ml di acqua, poco alla volta, fino a formare un impasto non troppo morbido. Lavorate l'impasto a mano per 10 minuti prima di avvolgerlo in una pellicola e riporlo in frigo per 1 ora. Tritate la cipolla e fatela rosolare in padella con un po' d'olio. Aggiungete lo zenzero, il peperoncino, il prezzemolo, i piselli e 5 cucchiai d'acqua. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco moderato.
Unitevi le patate precedentemente lessate e tagliate a dadini, il coriandolo, i chiodi di garofano, il pepe, il cumino e 2 cucchiai di succo di limone. Salate e lasciate sul fuoco ancora per 5 minuti, mescolando. Fate poi raffreddare.
Prelevate l'impasto dalla pellicola, lavoratelo e dividetelo in 12 palline. Stendete ogni porzione in un disco di circa 15 cm di diametro e tagliate ogni disco a metà. Da ogni mezzo disco ricavate un cono, sovrapponendo leggermente i bordi e sigillandoli con un po' d'acqua. Riempite ogni cono con una cucchiaiata di ripieno e infine sigillate l'apertura, pizzicando il bordo con le dita inumidite. Friggete i samosa a fuoco medio sino a farli dorare. Serviteli caldi.

6 commenti:

  1. Che delizia, come mi intrigano questi piattini esotici, il tuo mi piace proprio.
    baci baci

    RispondiElimina
  2. anche a me!! grazie, baci! :)

    RispondiElimina
  3. molto particolari non li conoscevo!!!! tolgo solo il coriandolo ahimè so che ci vuole ma proprio non riesco a farmelo piacere forse ho sbagliato qualcosa nell'utilizzo!!!!!

    RispondiElimina
  4. sperimentali senza coriandolo, il bello della cucina è reinventare :D

    RispondiElimina
  5. ottima ricetta mi interessa complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, sempre presente! grazieeee :)

      Elimina